Comune di Castelmassa (RO)

Mauro Mazzali

A_grande
A_medio
A_piccolo
BANNER LOGO
BANNER COMUNE
BANNER SERVIZI ONLINE
BANNER CITTA
orto_in_condotta
Centro Sportivo
consulta_giovanile
Biblioteca Civica
Voci di Castelmassa
Teatro-Cotogni
banner fiera san martino
Tana degli Orsetti
Segnalazione guasti
servizi sociali
Sostegno attivita artigianali
Centro raccolta rifiuti
Veneto Alluvionato

Pannello CSS



Mauro Mazzali

Mauro MazzaliMauro Mazzali è nato a Castelmassa il 3 luglio 1948. Vive e lavora a Bologna. Ha conseguito il diploma presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna E’docente titolare di Scultura presso l’Accademia stessa  e dal 2004  ne è il Direttore.
 La sua prima mostra  personale risale al 1977. Ha tenuto  mostre personali,  partecipato a numerose  mostre collettive nazionali ed internazionali (Parigi, Malindi- Kenia) e a tante altre manifestazioni.
Ha realizzato moltissime  opere pubbliche in particolare di committenza religiosa come lo Stemma Papale che orna la Sala Stampa del Vaticano.  Per l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna il monumento al prof. Mario Campanacci. Per varie città emiliane fontane, bassorilievi , targhe commemorative.
 Nel 1991 e nel 1993 ha vinto il “Premio Fetonte” dell’Accademia dei Concordi di Rovigo. Ha realizzato medaglie e trofei in occasione di eventi e manifestazioni di grande rilievo. Le sue opere sono presenti in importanti collezioni private e pubbliche tra le quali la Fondazione Giacomo Lercaro  per la quale ha  coniato la medaglia commemorativa dell’inaugurazione – maggio 2003. E’ inserito nel X° Catalogo della Scultura Italiana edito da G. Mondadori.
Mauro Mazzali è un esemplare autore di arte plastica in quanto sa coniugare sapienza- gesto.  Pregevoli sono  le terrecotte i  bronzi, le sculture  in bronzo e cemento. I suoi lavori  sono  contrassegnati da un continuo processo di movimento.
 Nel 2005 ha vinto il prestigioso  “Premio Marconi” di Pittura Scultura e Arte Elettronica  che annovera tra gli insigniti i maggiori artisti contemporanei da Bruno Munari a Giò Pomodoro, a Gillo Dorfles, a Luciano Minguzzi, a Pietro Cascella…
Una delle caratteristiche del suo lavoro scultoreo è quella di aver ricercato modi e tecniche per realizzare opere con la gomma siliconica,  una materia “tenera” che chiama ad essere creata, trasformata in forme.
 Tali  forme collocate in appositi spazi chiusi affascinano tanto da indurre chi le guarda a volerle toccare per verificarne la fisicità.
 Si consiglia una visita al suo laboratorio presso  l’Accademia di Belle Arti di Bologna ed in particolare alla chiesa di San Procolo  nella città medesima per ammirare alcuni dei suoi singolari  lavori: ha sistemato il presbiterio, fondendo , in bronzo, la cattedra, il paliotto dell’altare e l’ambone.
Torna, spesso, con discrezione, a Castelmassa dove conserva ancora affetti familiari seguendo con attenzione le vicende del suo paese natio.    

sito di riferimento dell' artista

COMUNE DI CASTELMASSA - Piazza  Vittorio Veneto,1 - 45035 Castelmassa - tel. 0425/846711 fax. 0425/846799 - P.IVA 00192730299 PEC: comune.castelmassa@pec.it - Privacy - Note legali
Il portale del Comune di Castelmassa è un progetto realizzato da GelWeb gelweb.it con il CMS ISWEB ®

- Inizio della pagina -
Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il progetto Comune di Castelmassa (RO) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it