Delmina Sivieri

delmina sivieriDelmina Sivieri è nata a Castelmassa il 2 aprile 1931, si è laureata presso l’Università degli studi di Bologna in Lettere Classiche. Ha sempre insegnato Lettere Italiane e Latine al Liceo scientifico “Paleopaca”di Rovigo dove risiede. Coltiva la poesia da sempre, ha collaborato a riviste culturali con articoli sulla letteratura e l’arte.
Per la poesia a ottenuto significativi premi e riconoscimenti.
Premio Alte Ceccato 1970
2° premio Ragusa 1974
Premio Camposampiero 1978
Premio Internazionale di Poesia Città di Montesilvano 1980
Premio Renato Serra 1986
Premio Ulivo d'Oro di Nanto - poesia 2002
Ha pubblicato:
Una rosa nel bicchiere (Rebellato, 1956)
Tempo vivo (Rovigo IPAG, 1959)
La condizione umana (Sestante, 1965)
Sete a Venezia (Mario Dell'Arco, 1969)
Ritorno a Frascati (Mario Dell'Arco, 1973)
Ginevra - Beatrice (IPAG, 1977)
Oltre (Piovan, 1985)
Incontri (Edizioni del Leone, 1991)
Largo Fiume (Edizioni del Leone, 2000)
Uva Bianca (Edizioni del Leone,2002)
Una cosa bella - Poesie (Brigo Editore 2006)
Sue composizioni sono apparse su riviste e in numerose antologie.
E' presente nel Dizionario degli autori italiani contemporanei (Milano, 1996) e nel Dizionario Poeti del nuovo millennio (Bolzano, 2001).
Ha collaborato per molti anni al Gazzettino, alla Rassegna di Cultura e vita Scolastica, alla rivista Cultura e Scuola edita dall'Istituto Treccani.
Tra i molti che si sono occupati della sua poesia figurano Giorgio Barbieri Squarotti, Andrea Zanzotto, Giulio Alessi, Bortolo Pento, Cesare Ruffato, Aldo Gerbino, Felice Chilanti, Giuseppe Zigaina, Giorgio Segato, Paolo Ruffillii, Giacinto Spagnoletti, Angelo Lippo, Mario Stefani, Sergio Garbato, Vittoriano Esposito, Domenico Cara, Selim Tietto, Silvana Folliero, Antonio Piromalli, Ferruccio Mazzariol.
Socia ordinaria ed Emerita dell’Accademia dei Concordi di Rovigo, dal 1980 è membro scientifico letterario della medesima.

 

torna all'inizio del contenuto